Mellified man-o human mummy confection era un’antica sostanza medicinale creata macerando un cadavere umano nel miele

Mellified man, o human mummy confection, era una leggendaria sostanza medicinale creata macerando un cadavere umano nel miele. L’intruglio è menzionato solo nelle fonti mediche cinesi, il più significativo il Bencao Gangmu del medico e farmacologo cinese del 16 ° secolo Li Shizhen. Basandosi su un racconto di seconda mano, Li riporta una storia che alcuni uomini anziani in Arabia, avvicinandosi alla fine della loro vita, si sottoporrebbero a un processo di mummificazione nel miele per creare una confezione di guarigione.

Questo processo differiva da una semplice donazione di corpo a causa dell’aspetto del sacrificio di sé; il processo di mellificazione avrebbe idealmente iniziato prima della morte. Il donatore avrebbe smesso di mangiare qualsiasi cibo diverso dal miele, arrivando a fare il bagno nella sostanza. In breve, le sue feci (e anche il suo sudore, secondo la leggenda) consisterebbe in miele. Quando questa dieta alla fine si rivelò fatale, il corpo del donatore sarebbe stato posto in una bara di pietra piena di miele.

Mellified Man (artistic impression) Fonte: Wikipedia/Public Domain

Mellified Man (artistic impression) Fonte: Wikipedia/Public Domain

Dopo un secolo o giù di lì, il contenuto si sarebbe trasformato in una sorta di confezione presumibilmente in grado di guarire arti rotti e altri disturbi. Questa confezione sarebbe poi essere venduto nei mercati di strada come un elemento difficile da trovare con un prezzo pesante.

Presumibilmente dall’Arabia, la leggenda dell’uomo mellificato è stata riportata dal farmacologo cinese del 16 ° secolo Li Shizhen nel suo Bencao Gangmu. È descritto nella sezione finale (52, “L’uomo come medicina”) sotto la voce per munaiyi (“mummia”):

. MUMMIA UMANA CONFEZIONE

Li : Secondo nel, si dice in Arabia ci sono uomini 70 a 80 anni che sono disposti a dare i loro corpi per salvare gli altri. Il soggetto non mangia cibo, si bagna e mangia solo miele. Dopo un mese espelle solo il miele (l’urina e le feci sono interamente miele) e segue la morte. I suoi simili lo collocano in una bara di pietra piena di miele in cui macera. La data viene posta sulla bara dando l’anno e il mese. Dopo cento anni i sigilli vengono rimossi. Si forma una confezione che viene utilizzata per il trattamento di arti rotti e feriti. Una piccola quantità presa internamente curerà immediatamente il reclamo. È scarso in Arabia dove è chiamato uomo mellificato.

Sig. l’ha registrato in questo modo, ma Li l’autore di questo non sa se è vero, quindi lo sta registrando per essere verificato da altri.

Nel suo libro Stiff: The Curious Lives of Human Cadavers, la scrittrice Mary Roach osserva che Li Shizhen “è attento a sottolineare che non sa con certezza se la storia dell’uomo mellificato sia vera.”

Il miele è stato utilizzato nelle pratiche funerarie in molte culture diverse. I sacerdoti birmani hanno l’usanza di conservare i loro abati principali in bare piene di miele. La sua reputazione sia per gli usi medicinali che per la durata è da tempo consolidata. Per almeno 2.700 anni, il miele è stato utilizzato dagli esseri umani per trattare una varietà di disturbi attraverso l’applicazione topica, ma solo di recente sono state spiegate chimicamente le proprietà antisettiche e antibatteriche del miele.

 Due recipienti da farmacia per axungia hominis (grasso umano), ca. 17 ° o 18 ° secolo. Di Bullenwächter-Opera propria, CC BY-SA 3.0,

Due vasi da farmacia per axungia hominis (grasso umano), ca. 17 ° o 18 ° secolo. Di Bullenwächter-Opera propria, CC BY-SA 3.0,

Grazie alla sua composizione unica e alla complessa lavorazione del nettare da parte delle api che ne modifica le proprietà chimiche, il miele è adatto alla conservazione a lungo termine ed è facilmente assimilabile anche dopo una lunga conservazione. La storia ha molti esempi di miele conservati per decenni, secoli e persino millenni.

Le proprietà antibatteriche del miele sono il risultato della bassa attività dell’acqua che causa osmosi, effetto perossido di idrogeno e alta acidità. La combinazione di alta acidità, igroscopico, e gli effetti antibatterici hanno portato alla reputazione del miele come un modo plausibile per mummificare un cadavere umano, nonostante la mancanza di prove concrete.

Espandi per ulteriori contenuti

Mellified man, o human mummy confection, era una leggendaria sostanza medicinale creata macerando un cadavere umano nel miele. L’intruglio è menzionato solo nelle fonti mediche cinesi, il più significativo il Bencao Gangmu del medico e farmacologo cinese del 16 ° secolo Li Shizhen. Basandosi su un racconto di seconda mano, Li riporta una storia che…

Mellified man, o human mummy confection, era una leggendaria sostanza medicinale creata macerando un cadavere umano nel miele. L’intruglio è menzionato solo nelle fonti mediche cinesi, il più significativo il Bencao Gangmu del medico e farmacologo cinese del 16 ° secolo Li Shizhen. Basandosi su un racconto di seconda mano, Li riporta una storia che…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.