I rapporti in tempo reale di Google Analytics non funzionano? Ecco come risolverlo

Aggiornato: 23 maggio 2020. Ecco una situazione. Hai appena impostato il monitoraggio di Google Analytics, aperto GA rapporti in tempo reale e nulla. Tu non vedi niente. Nessuna pagina vista, nessun evento, niente. Suona familiare? Rilassati, non sei solo.

In effetti, questo problema sta diventando sempre più popolare in questi giorni, poiché le persone mi hanno contattato attraverso vari canali (messaggi di Facebook, commenti, e-mail) con problemi piuttosto simili: Ho impostato il tracciamento GA ma non vengono visualizzati eventi nei report in tempo reale o solo i miei report in tempo reale di Google Analytics non funzionano, ecc.

Oggi è stata l’ultima goccia quando ho ricevuto un commento sotto un post sul blog riguardo a questo problema, e allo stesso tempo nella community di Facebook GTM, Simo Ahava ha detto che solo oggi ha aiutato almeno 3 persone con questo problema.

Per risparmiare (e altri) un po ‘ di tempo, ho deciso di compilare un elenco degli errori più comuni per cui i rapporti in tempo reale di Google Analytics non funzionano.

Nota laterale rapida: se stai anche lottando con Google Tag Manager, controlla questo elenco degli errori GTM più comuni.

 Google Tag Manager Ebook Bundle

Nessun dato nei rapporti in tempo reale di Google Analytics?

Se non vedi alcun dato nei tuoi rapporti in tempo reale, la causa più probabile è nel codice di monitoraggio di Google Analytics o nell’errata configurazione di GA/GTM. Dovresti controllare i tuoi tag in Google Tag Manager, filtri di Google Analytics e utilizzare anche le estensioni del browser per il debug.

#1. La variabile Impostazioni di Google Analytics è inserita nel campo errato

Questo è relativo a Google Tag Manager. Quando si crea un tag Universal Analytics, è necessario impostare la proprietà GA di destinazione che riceverà tali eventi/visualizzazioni di pagina / visite. Ci sono due opzioni su come farlo in GTM:

  • È possibile inserire l’ID di tracciamento (UA-XXXXXXX-XX) nel campo ID di tracciamento
     Google Analytics real time not working
  • Oppure è possibile impostare tale ID nella variabile Impostazioni di Google Analytics e quindi selezionare tale variabile nel campo designato all’interno del tag Universal Analytics.
     google analytics in tempo reale non funziona

Entrambe le opzioni sono corrette e funzioneranno bene. Tuttavia, alcune persone tendono a mescolarle e, quindi, a interrompere l’implementazione del tracciamento. Di solito, inseriscono una variabile delle impostazioni di Google Analytics nel campo ID di tracciamento e che non funzionerà mai.

google analytics real time not working

Il campo tracking ID supporta solo i valori della seguente struttura: UA-XXXXXXX-XX.

La variabile Impostazioni di Google Analytics deve essere inserita SOLO nel menu a discesa Impostazioni GA.

Google Analytics real time non funziona

Ricorda, il fatto che il tag Universal Analytics sia stato licenziato con Google Tag Manager non significa che i dati siano stati effettivamente inviati a uno strumento di terze parti.

Questo problema è particolarmente comune tra coloro che scaricano le Ricette GTM, non seguono le istruzioni e inseriscono semplicemente la variabile GA nel campo Tracking ID. Sfortunatamente, non ho avuto il tempo di aggiornare tutte le ricette per includere la variabile delle impostazioni GA per impostazione predefinita, ma immagino che questo dovrà essere affrontato prima piuttosto che dopo.

Iscriviti e ottieni l'Ebook-Real Book Img-GTM per principianti

#2. Nessun dato nei rapporti in tempo reale a tutti? Controlla i filtri GA

Dicendo Traffico interno Intendo il tuo traffico. Potrebbe essere l’indirizzo IP della tua azienda, l’indirizzo IP di casa e altri indirizzi che indicano chiaramente che sei tu o i tuoi colleghi. Dal momento che nessuno vuole distorcere i propri dati di tracciamento con traffico falso/inutile (proprio), è buon senso filtrarlo.

Tuttavia, a volte le persone dimenticano questa configurazione e cercano disperatamente risposte al motivo per cui le loro interazioni non vengono visualizzate nei report in tempo reale di Google Analytics.

Per verificare questa ipotesi, vai a Impostazioni amministratore di Google Analytics, scegli la vista su cui stai lavorando e fai clic su Filtri. Continua a cercare un filtro che escluda il traffico e il suo titolo è correlato al “traffico interno”, “indirizzo IP di casa” o qualcos’altro.

Una volta trovato il sospetto, fare clic su di esso e ricontrollare. Di solito, il filtro del traffico interno è simile a questo:

 Google analytics real time non funziona

Se lo hai trovato, tienilo. Il mio suggerimento sarebbe quello di creare una nuova vista di Google Analytics senza filtri o con un filtro che include solo il traffico dal tuo indirizzo IP. È possibile chiamare tali viste Sandbox. Sentiti libero di testare le tue interazioni lì.

#3. I filtri rapidi del report in tempo reale non vengono cancellati

Quando si analizzano i dati in tempo reale, è possibile scavare più a fondo e controllare solo il suo sottoinsieme. Come può essere fatto? Semplicemente facendo clic su qualsiasi link nel report, ad esempio un URL della pagina, viene visualizzata una bolla blu nella parte superiore della pagina.

google Analytics real time not working

Questo è un filtro rapido che indica che stai attualmente monitorando un particolare segmento di utenti che si trovano sul tuo sito web.

Anche se si passa a un’altra sezione dei report in tempo reale di Google Analytics, tale filtro persiste. A volte questo causa un malinteso quando le persone semplicemente se ne dimenticano. Corrispondentemente, gli utenti GA potrebbero pensare che il monitoraggio di eventi/visualizzazioni di pagina non funzioni anche se tutto va bene. Gli eventi vengono ricevuti senza problemi, non vengono visualizzati a causa della configurazione rapida del filtro.

Permettetemi di illustrare questo con un esempio: stai controllando i report degli eventi in tempo reale e fai clic sulla categoria di eventi. Dopodiché, decidi di controllare un altro evento, Invio del modulo. Si tenta di inviare un modulo più volte su un sito Web, ma gli eventi non vengono visualizzati nel rapporto RT. Perché?

Ciò è avvenuto perché il filtro in tempo reale è impostato per visualizzare SOLO gli eventi della categoria Clic e l’invio del modulo non soddisfa questo criterio (appartiene alla categoria evento Invio modulo).

La soluzione è piuttosto semplice, tenere d’occhio la barra superiore del rapporto in tempo reale di Google Analytics e, se necessario, rimuovere i filtri inutilizzati/non necessari facendo clic sull’icona X bianca.

 Chiudi filtro rapido

I rapporti in tempo reale di Google Analytics non funzionano ancora per te? Non preoccuparti, forse altri suggerimenti ti aiuteranno. Continuiamo.

#4. Le visualizzazioni di pagina e gli eventi non vengono visualizzati nei report in tempo reale? Forse colpa delle estensioni opt-out?

Un’altra opzione come proprietari di siti web vogliono escludere il proprio traffico è Google Analytics Opt-out add-on, Bloccare se stessi da Analytics, o altre estensioni del browser che dicono il JavaScript di Google Analytics di non inviare informazioni a Google Analytics.

Per iniziare a vedere i tuoi eventi/visualizzazioni di pagina/ecc nei report in tempo reale GA, dovrai rimuovere temporaneamente l’estensione o disabilitarla (dipende dalla funzionalità dell’estensione).

Google Tag Manager Ebook Bundle

#5. Gli eventi sono impostati su “hit non-interazione: true”

A volte le persone chiedono perché stanno vedendo i dati in tempo reale di pageview ma nessun evento. Risulta che l’impostazione hit di non interazione causa questo “problema”.

In primo luogo, ricordiamo che cosa è un rimbalzo in analisi web. Una sessione rimbalzata è una sessione di interazione singola quando un visitatore è atterrato su una pagina, non ha fatto nulla e poi se ne è andato. In un monitoraggio di Google Analytics molto semplice, solo una visualizzazione di pagina è un’interazione. Ma se si implementa il monitoraggio degli eventi GA, si inizia a inviare più interazioni a Google Analytics, quindi la frequenza di rimbalzo sarà inferiore.

Quando un visitatore atterra su una pagina, invia un modulo (che viene tracciato come evento GA) e poi esce, questa sessione non verrà conteggiata come rimbalzo perché ci sono state due interazioni, visualizzazione pagina e invio modulo. Puoi saperne di più sulla frequenza di rimbalzo qui.

Tuttavia, non tutti gli eventi dovrebbero essere trattati come interazioni effettive, quindi non tutti gli eventi dovrebbero influenzare la frequenza di rimbalzo. Ad esempio, scroll tracking. Una persona può atterrare su una pagina, scorrere verso il basso per un secondo, rendersi conto che non c’è nulla di utile per lui e andarsene.

Se si considera l’evento di scorrimento come un’interazione effettiva, la frequenza di rimbalzo sarebbe distorta e irrealisticamente bassa. Google Analytics ha una soluzione per tali eventi, è possibile impostarli come hit non di interazione. Ciò significa che gli eventi verranno monitorati e visualizzati nei rapporti sugli eventi di Google Analytics, ma non influenzeranno la frequenza di rimbalzo.

Ad ogni modo, un fatto divertente è che gli hit non di interazione vengono visualizzati un po ‘ stranamente nei report degli eventi in tempo reale. Sono visibili come piccole linee blu scuro nella sezione destra del rapporto in tempo reale, tuttavia, non le vedrai nella scheda Utenti attivi.

google Analytics real time not working

D’altra parte, è possibile visualizzare tali eventi nella scheda Eventi (Ultimi 30 minuti) dei rapporti sugli eventi in tempo reale. Quindi alcune persone si confondono e non sanno che gli eventi di non interazione sono nascosti un po ‘ più in profondità nel rapporto.

 google analytics in tempo reale non funziona

Come puoi verificare se i tuoi eventi vengono inviati come hit non di interazione?

Se stai utilizzando Google Tag Manager, apri un tag evento Universal Analytics e inizia a cercare un menu a discesa non interattivo. Se è impostato su Sì, questo evento non influirà sulla frequenza di rimbalzo e non sarà visibile nella scheda Tutti gli utenti di RT report eventi.

google analytics real time non funziona

Il valore predefinito di tutti i tag evento Universal Analytics appena creati è hit non-interaction: false.

Un’altra opzione per verificare questa configurazione è l’utilizzo di un’estensione del browser GA Debugger. Scaricalo, abilita (facendo clic sull’icona), quindi vai alla scheda del browser in cui stai lavorando, apri la console JavaScript del browser e aggiorna la pagina.

Dovresti vedere qualcosa del genere.

 google analytics in tempo reale non funziona

Questi sono i dati inviati a Google Analytics. Se il parametro nonInteraction è impostato su 1, significa true. Se non riesci a trovare il parametro, significa che il suo valore è 0 (false).

 google analytics in tempo reale non funziona

#6. Ghostery o altra estensione di blocco tracker impedisce l’invio di dati GA

Un altro motivo per cui i report in tempo reale di Google Analytics non funzionano potrebbe essere estensioni del browser. Ci sono dei relativi al blocco degli annunci o al blocco del tracciamento Web (ad esempio Ghostery)? Se sì, prova a disabilitarli, aggiorna la pagina che stai tentando di monitorare e controlla i rapporti in tempo reale GA.

#7. Gli eventi di Google Analytics vengono inviati alla proprietà GA sbagliata

A volte succede sh*t e mi sono sorpreso più volte a commettere questo “crimine”, specialmente quando ho 50+ schede del browser aperte su più schermi. Siamo tutti mortali, commettiamo errori.

Quindi ricontrolla le impostazioni di Google Tag Manager e confronta l’ID di monitoraggio di Google Analytics con la proprietà effettiva che stai monitorando nei rapporti in tempo reale GA.

Se non si utilizza GTM, utilizzare il suddetto plugin per il debugger GA e cercare il parametro trackingId nella console JavaScript.

 google Analytics real time not working

Questo è l’ID della proprietà Google Analytics a cui stai effettivamente inviando i dati.

#8. Google Analytics è installato a tutti?

Lo so, questa potrebbe sembrare una domanda stupida, ma sei sicuro che il codice di monitoraggio di Google Analytics sia installato? Se non sei sicuro, è abbastanza facile da controllare. Una delle opzioni è installare l’estensione del browser di Google Tag Assistant.

Per impostazione predefinita, Tag Assistant è in “modalità sleep”, il che significa che non controlla nulla di ciò che sta accadendo su una pagina. Per attivarlo, fare clic sull’icona del tag blu e quindi Abilitare.

 google analytics in tempo reale non funziona

Ora aggiorna la pagina. Se i prodotti di Google (incluso GA) sono implementati in quella pagina, inizierai a vedere un numero particolare all’interno dell’icona del tag blu che rappresenta il conteggio dei tag trovati. In effetti, l’icona dell’Assistente Tag funziona come una tornasole, il suo colore cambia in base al contesto.

Quando Google Tag Assistant è abilitato e la pagina viene aggiornata, il colore della sua icona può cambiare in una delle seguenti 4 opzioni:

  • Rosso
  • Giallo
  • Blu
  • Verde

Colore rosso significa che almeno un Tag Google (diciamo, Google Analytics) ha un problema importante che deve essere affrontato il prima possibile. Fare clic sull’icona rossa per saperne di più, qual è il problema e come risolverlo.

Colore giallo significa che almeno un tag Google ha un problema minore e il problema deve essere risolto, altrimenti si potrebbe affrontare alcune discrepanze di monitoraggio.

Icona blu significa che viene trovata un’implementazione non standard. Mentre di solito, tali problemi non sono gravi come problemi maggiori (rossi) o minori (gialli), potresti comunque dare un’occhiata alla tua implementazione.

Il verde è il colore che dovresti cercare, significa che tutti i tag evidenziati con il colore verde funzionano perfettamente.

Ora, proviamo a diagnosticare la tua implementazione GA. Prima di tutto, controlla se il tag di Google Analytics è visibile nell’elenco delle analisi dei tag. In caso contrario, prova a trovare il motivo per cui non esiste un codice di monitoraggio GA sul sito web. Forse lo sviluppatore ha dimenticato di inviare modifiche al sito web? Forse stai lavorando con il contenitore GTM sbagliato?

 google analytics real time non funziona

Se Google Tag Assistant ha trovato Google Analytics, qual è il colore dell’icona del tag accanto ad essa?

 google Analytics in tempo reale non funziona

Se è rosso o giallo, fare clic sul tag per ulteriori ispezioni. Tag Assistant è abbastanza bravo a fornire risposte o almeno a dare suggerimenti su cosa c’è che non va.

 Google Analytics in tempo reale non funziona

Se non sei sicuro di cosa significhi un particolare errore, google it. Le probabilità sono piuttosto alte che troverai la risposta nei forum di Google o in un altro luogo.

Puoi saperne di più su Google Tag Assistant in questa guida.

#9. Stai controllando la vista ID utente in GA ma non passando l’ID utente effettivo a GA

Questo è emerso in una delle discussioni nella nostra comunità GTM su Facebook. Nel caso in cui non lo sapessi, una vista ID utente è una vista di reporting speciale che visualizza solo i dati delle sessioni in cui invii ID univoco e dati correlati a Analytics. Le viste ID utente includono una serie di report tra dispositivi, che non sono disponibili in altre viste di report).

Se rileggi attentamente il paragrafo precedente, noterai che questa vista visualizza solo quelle visualizzazioni di pagina/eventi/transazioni, che contengono un ID utente. Per impostazione predefinita, l’ID utente non è una dimensione predefinita in Google Analytics. È necessario eseguire configurazioni aggiuntive per inviarlo a GA.

Come puoi controllare se stai guardando la vista ID utente (e non una vista normale?).

Vai a GA Admin > Scegli la vista su cui stai lavorando e vai a Visualizza impostazioni. Se vedi Report ID utente: Abilitato, ciò significa che la vista è effettivamente solo per analizzare i dati con ID utente.

 google analytics in tempo reale non funziona

Quali opzioni hai qui?

  1. Passa a un’altra vista in quella proprietà. Ci dovrebbe essere almeno un altro vista regolare.
  2. Oppure eseguire ulteriori configurazioni nel contenitore GTM per iniziare a inviare l’ID utente come {{variabile}} a GA.

#10. Viene tracciata solo la prima visualizzazione di pagina? O forse non tutte le parti dell’URL sono visibili nei report in tempo reale?

Questo è, molto probabilmente, accade perché si sta monitorando un’applicazione a pagina singola. Tali applicazioni / siti Web significano che ogni volta che un visitatore naviga da una pagina/vista/stato da un’altra, la pagina, tecnicamente, non si sta ricaricando.

Visivamente potrebbe sembrare che si stia ricaricando ma in realtà non lo fa. E questo è il problema, perché, per impostazione predefinita, Google Analytics tiene traccia della visualizzazione della pagina solo una volta, quando la pagina viene caricata. Tutte le interazioni successive devono essere configurate/monitorate in aggiunta.

Questo è il motivo per cui solo la prima visualizzazione di pagina viene tracciata da GA.

  1. La pagina viene caricata
  2. Viene caricato Google Analytics, il che significa che la visualizzazione della pagina viene tracciata
  3. Il visitatore continua a navigare le pagine ma GA non rileva tali interazioni e non vengono tracciate le successive visualizzazioni di pagina (a meno che il visitatore non aggiorni effettivamente la pagina con il suo browser.

Quindi cosa dovresti fare? In tal caso, è necessario inviare visualizzazioni di pagina virtuali ogni volta che un visitatore passa a un’altra pagina. Ho pubblicato una guida su questo argomento se l’URL di un sito Web contiene l’hashmark (#) e sta cambiando.

Se la tua app/sito Web a pagina singola non utilizza #, leggi questa guida.

Un’altra cosa che dovresti sapere è che se l’URL del tuo sito web contiene un segno di hash (#), Google Analytics non lo visualizzerà. Proprio come nello screenshot qui sotto.

 nessun segno di hash nei rapporti di Google Analytics

Qual è la soluzione qui? Invia il valore del segno di hash come parametro di pagina con tutti i risultati di Google Analytics. Come nello screenshot qui sotto.

 Google Analytics in tempo reale non funziona

Nella mia guida su come tenere traccia delle applicazioni a pagina singola, imparerai come farlo con precisione.

Bonus: gli obiettivi di Google Analytics non vengono visualizzati nei report in tempo reale?

Se stai cercando di eseguire il debug degli obiettivi GA nei report in tempo reale ma per qualche motivo non appaiono lì, dai un’occhiata a questa guida con una serie di possibili motivi.

I rapporti in tempo reale di Google Analytics non funzionano: Parole finali

GA Report in tempo reale sono una grande caratteristica che consente di verificare se i dati dal tuo sito web è passato correttamente a Google. Tuttavia, a volte analisti e marketer cadono in una trappola quando mancano i dati di tracciamento (o una parte di essi).

Ci sono molte ragioni per cui i rapporti in tempo reale di Google Analytics potrebbero non funzionare e in questa guida, ho elencato gli errori più comuni che possono causare questo. Ovviamente, questa lista è tutt’altro che completa (e sono sicuro che la aggiornerò in futuro) ma questi bloopers sono quelli con cui mi occupo più spesso.

Mi sono perso qualcosa? Hai qualcosa da aggiungere? Sarei più che felice di sentire i tuoi pensieri / esperienze.

Iscriviti e ottieni l'Ebook-Real Book Img-GTM per principianti

Aggiornato: 23 maggio 2020. Ecco una situazione. Hai appena impostato il monitoraggio di Google Analytics, aperto GA rapporti in tempo reale e nulla. Tu non vedi niente. Nessuna pagina vista, nessun evento, niente. Suona familiare? Rilassati, non sei solo. In effetti, questo problema sta diventando sempre più popolare in questi giorni, poiché le persone mi…

Aggiornato: 23 maggio 2020. Ecco una situazione. Hai appena impostato il monitoraggio di Google Analytics, aperto GA rapporti in tempo reale e nulla. Tu non vedi niente. Nessuna pagina vista, nessun evento, niente. Suona familiare? Rilassati, non sei solo. In effetti, questo problema sta diventando sempre più popolare in questi giorni, poiché le persone mi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.