Hamlet ' s Fatal Flaw

Il difetto fatale di Hamlet è la sua incapacità di agire. A differenza di suo padre, Amleto lascia che la sua intelligenza piuttosto che il suo eroismo lo governino. Quando ha la possibilità di uccidere Claudio, e vendicarsi per l’omicidio di suo padre, esita, ritenendo che se avesse ucciso l’uomo mentre era in preghiera, Claudio avrebbe chiesto perdono al Signore e sarebbe stato perdonato dei suoi peccati, permettendogli così di entrare in Cielo. Amleto decide di aspettare una migliore apertura. Il suo difetto di essere titubante alla fine porta alla sua morte, e anche alla morte di Gertrude, Ofelia, Laerte e Claudio.
Il difetto fatale di Amleto è il suo ritardo nel vendicare la morte di suo padre. Amleto è ancora devastato dalla morte di suo padre quando il fantasma gli appare, e non è in grado di portare a termine la sua rappresaglia fino alla fine del gioco. Il ritardo di Amleto nell’uccidere Claudio non solo causa la sua stessa morte, ma la morte di tutti gli altri nella sua vita ad eccezione di Orazio e Fortinbras.
Il personaggio di Amleto si presta a una possibile motivazione per la sua riluttanza ad uccidere Claudio. È uno studioso e uno studente di teologia. È un dilemma morale per Amleto uccidere senza una giusta causa, o uccidere del tutto. Vuole la prova della parte che suo zio e sua madre hanno avuto nella morte di suo padre. La sua nascita reale lo porta a considerare le sue responsabilità verso il suo paese, che è il conflitto interno di Amleto durante l’opera.
Amleto è uno studioso, oratore, attore e principe. Per qualche ragione, Amleto non è in grado di vendicare la morte di suo padre senza un notevole ritardo. C’è un grosso difetto nel personaggio di Amleto che lo induce a posticipare l’omicidio di Claudio. Credo che questo difetto sia l’idealismo di Amleto. Mentre il suo idealismo è un buon tratto, in questo caso, l’ambiente di Amleto e il suo…
… mezzo di carta …
…peccato maggiore, sa anche che deve vendicare la morte di suo padre. Non poteva continuare a vivere sapendo che non era in grado di mettere a riposo l’anima di suo padre, “I miei pensieri siano sanguinosi o non valgano nulla.”
Infatti, verso la fine del gioco, egli ha gettato via ogni dubbio sulla sua linea d’azione, dicendo che “C’è una provvidenza speciale nella caduta di un passero.”Ora ha un punto di vista fatalistico che crede sia giusto e promette a se stesso di non lasciare vacillare la sua decisione.
In conclusione, credo che sia facile vedere come l’idealismo di Amleto gli causi tribolazioni, tenendo conto delle sue circostanze. Se Amleto è veramente idealista in natura, e credo che lo sia, allora deve sempre fare ciò che pensa sia giusto. Credo che sia per questo che è così difficile per lui venire a patti con il fatto di vendicare suo padre e perché ci ha messo così tanto tempo a farlo.

Il difetto fatale di Hamlet è la sua incapacità di agire. A differenza di suo padre, Amleto lascia che la sua intelligenza piuttosto che il suo eroismo lo governino. Quando ha la possibilità di uccidere Claudio, e vendicarsi per l’omicidio di suo padre, esita, ritenendo che se avesse ucciso l’uomo mentre era in preghiera, Claudio…

Il difetto fatale di Hamlet è la sua incapacità di agire. A differenza di suo padre, Amleto lascia che la sua intelligenza piuttosto che il suo eroismo lo governino. Quando ha la possibilità di uccidere Claudio, e vendicarsi per l’omicidio di suo padre, esita, ritenendo che se avesse ucciso l’uomo mentre era in preghiera, Claudio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.